Reduce bounce rates

SENSI di Gerardo Fiore presso la BRAU, Biblioteca di Ricerca Area Umanistica

Avatar Content Creator | Ottobre 23, 2015

Spazio Nea di Luigi Solito e Bruno La Mura, in collaborazione con la BRAU dell’Università degli Studi di Napoli Federico II

Presentano, questo pomeriggio alle 17.30

SENSI

Esposizione personale del Maestro Gerardo Di Fiore, a cura di Franco Riccardo

Vernissage di inaugurazione, presso la BRAU, Biblioteca di Ricerca Area Umanistica, Palazzo Sant’Antoniello a Port’Alba, piazza Bellini 59, Napoli

Attraverso Sensi, Franco Riccardo e Spazio Nea raccontano gli ultimi venti anni di produzione di Gerardo Di Fiore, esponendo sette grandi installazioni dell’artista.

Per la prima volta sarà esposta l’opera Una zattera per Ofelia, scultura realizzata dal Maestro in esclusiva per l’evento.

Sensi, ovvero facoltà di ricevere le sensazioni, stati d’animo, sentimenti, la direzione di un movimento. Tutto questo è l’universo dell’Arte, poiché, come afferma Remo Bodei, i sensi ci mettono in contatto col mondo in due modi: direttamente, attraverso la percezione, e indirettamente, attraverso la fruizione dell’Arte.

La mostra sarà inoltre il battesimo di Bellini Area Arte, il nuovo distretto cittadino per le arti, il primo passo per un progetto più ampio di riqualificazione dove la piazza sarà il centro naturale, grazie alle sue architetture storiche e alla oramai consolidata capacità di aggregare le nuove generazioni.

L’iniziativa è in linea con la programmazione che, da oltre due anni, Spazio Nea propone con il progetto Nea expo, esportando il discorso sull’arte fuori dalle pareti della galleria, accentuando il rapporto tra mostra temporanea e collezione permanente. Per questo motivo può accadere che l’allestimento delle esposizioni temporanee sconfini in zone all’aperto della città. La scelta di lanciare il progetto nella sede della BRAU è mirata a legare l’iniziativa alla centralità dell’Università Federico II e in questo caso la Biblioteca che ne è l’anello di congiunzione come luogo della memoria e della conservazione e fruizione della conoscenza.

via costantinopoli 53 / piazza bellini 59 | 80138 napoli 081 451358 | info@spazionea.it | www.spazionea.it

Le istallazioni di Gerardo di Fiore, in questo senso, portano a compimento il tentativo di creare connessione, un dialogo tra arte e territorio di riferimento.

La mostra, visitabile fino al 6 novembre, prevede inoltre la pubblicazione di un catalogo edito da Iemme edizioni, marchio editoriale dello Spazio Nea, in omaggio al lungo, fecondo e significativo lavoro dell’artista.

Il volume, oltre a cristallizzare lo stato dei suggestivi luoghi del Chiostro di Palazzo Sant’Antoniello abitate dalle opere di Di Fiore (grazie alle foto in site- specific di Aniello Barone), raccoglie i preziosi testi critici di:

Gabriele Frasca, Presidente del Premio Napoli; Andrea Viliani, Direttore del Museo MADRE; Giuseppe Gaeta, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Napoli; Marco De Gemmis, Responsabile del Settore Educazione del Museo Archeologico di Napoli, Gigliola Golia, Direttrice BRAU.

Il catalogo, che sarà presentato entro la data di finissage della mostra, si chiude con un colloquio tra Gerardo Di Fiore e Daniela Persico in cui si ripercorrono le tappe principali della carriera dell’artista e della sua ricerca.

Coordinate mostra

Titolo: Sensi
Sede: BRAU, Biblioteca di Ricerca Area Umanistica, piazza Bellini 59 – Napoli Date: 23 ottobre 2015 – 6 novembre 2015
Orari: dal lunedì al venerdì, 9.00-19.00
Ingresso: libero
Contatti: +39 081 45 13 58 | info@spazionea.itwww.spazionea.it

via costantinopoli 53 / piazza bellini 59 | 80138 napoli 081 451358 | info@spazionea.it | www.spazionea.it

12038488_10207624613714218_4899135214428976481_n


Written by Content Creator


Comments

This post currently has no responses.

Leave a Reply








Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.