Reduce bounce rates

RI-TRATTI E IL CONCORSO FOTOGRAFICO I.CON IN MOSTRA PRESSO LO SPAZIO E –E2 DIMILANO 

Avatar Content Creator | Aprile 18, 2015

 

Si è inaugurata sabato 18 aprile alle ore 17.00  la mostra Ri-Tratti   a cura di Rosanna Pressato presso la Spazio E di Milano con Perfomance di Musica e Libera Pittura del gruppo “ Tra Iride e Anima “ guidato da Rosanna Pressato e accompagnato dalle note dell’Arpa celtica di Patrizia Borromeo. Nel contempo allo Spazio E2 si inaugura il concorso fotografico  per fotografie fatte col cellulare I.CON. Gli eventi saranno visitabili fino al 24 aprile 2015. Come ci dice Rosanna Pressato “Ritratti, autoritratti, tratti, atti… Le allieve e allievi dei corsi di arte visiva dell’associazione Tra Iride e Anima (MI) in collaborazione con l’Atelier Sinestesie (CO), espongono in una collettiva tematica sul ritratto e autoritratto. 

 

Nei Corsi/percorsi di pittura figurativa, informale e scultura per questa tematica, sono stati dati e seguiti input, che ad ogni allievo sono rimbalzati come finestre del sé. Ognuno a suo modo, ha elaborato questo tema così semplice e insieme così difficile, dando vita ad una visione di aspetti variegati della vita, con tecniche di esecuzione, diverse e diversificate a libera scelta ed interpretazione. Ritratti, autoritratti, tratti di vita, atti…Tra i Ri TR atti, il tema dei profughi e la disperazione e disgregazione dell’uomo. Il tema del lavoro, con mani che intagliano il legno, che levigano, che lavorano la creta. Le mani dell’uomo capaci, lavorando, di creare bellezza. Ritratti di donne, di bambini, di uomini, di adulti che tornano bambini, di bambini contenti di essere tali. Disegni umoristici e segni tragici. Ritratti liberi, spontanei di donne che, prima di dipingere, danzano a tempo di musica e il loro corpo diventa colore, pittura.  E sculture; la concretezza della creta, del corpo che dal foglio, bianco, dalla tela, dal bidimensionale, prende forma e diventa tridimensionale. In questa mostra c’è l’universo intero: c’è l’uomo e c’è la donna, il maschile e il femminile, l’io bambino e il bambino, la musica, la danza, il colore, la mente, il corpo e l’anima”. Esporannoi seguenti artisti : Lilli Pereda, Gabriella La Grotta, Nadia Balestrini, Fausta Abbati, Piera Pagani, Marco Bestetti, Giorgia Marson, Michela Foa, Celine Di Benedetto, Cosetta Antoniolli, Greta Sabine Friz, Marina Perego, Laura Colpo, Sara Pitta, Silvana Bertoncello, Nadia Dallatorre, Anna Longoni, Giulia Asnaghi, Greta Bonini e Rosanna Pressato.  

 

 

Dato che non esistono mezzi più o meno nobili per la creazione del bello fotografico, bensì solo la capacità dell’artista di cercare, trovare e rendere tramite l’inquadratura una visione sempre nuova del soggetto trattato. Ecco perché è nato questo concorso fotografico come ci dice Alessandro Baito: “Lo sviluppo umano è continuo e in Fotografia come in ogni altro ambiente delle società contemporanee i cambiamenti si avvicendano rapidi. Il discorso, rigurdante le tecniche di realizzazione, non può certo applicarsi alla sostanza delle cose. Cambiano le mode ma gli uomini continuano a vestirsi. Cambiano le idee ma si continua a discutere su come migliorare il mondo. Cambiano gli strumenti di realizzazione delle immagini ma la Fotografia rimane sempre la stessa, capace di descrivere il mondo grazie alla sensibilità di un occhio artistico. Negli anni 60 le istantanee della Polaroid venivano viste come mezzi di fotografia popolare, senza alcuna dignità artistica. Finché alcuni fotografi non hanno dimostrato il contrario creando opere di indiscusso valore con le tanto vituperate Polaroid. Fino a poco tempo fa si discuteva della Fotografia digitale, inferiore secondo molti rispetto alle capacità espressive della Fotografia analogica. Se ormai si può considerare superato il problema, grazie al continuo perfezionamento del digitale, ora lo stesso discorso si applica ai cellulari, ai tablet e a tutti quei mezzi che quotidianamente producono milioni di fotografie che poi invadono la rete globale soprattutto tramite i servizi di rete sociale. Il Concorso I.CONdesidera richiamare l’attenzione sul fatto che il valore di uno scatto non risiede solo nella tecnologia che lo realizza, ma anche nell’occhio di chi lo realizza. I fotografi che sono stati selezionati per questo evento dimostrano che anche con un cellulare, dalle capacità ridotte rispetto alla macchina fotografica, o addirittura con il ricorso a programmi di elaborazione digitale semplicissimi e diffusissimi, si può realizzare Arte. Senza voler intaccare il valore assoluto e indiscusso della Fotografia pura, la tesi che si vuole portare avanti è che un uso sapiente di un mezzo inferiore può condurre comunque alla realizzazione di prodotti notevoli, così come è innegabile che lo strumento più sofisticato in mani inesperte non assicura risultati eccellenti”. La  Giuria composta da:  Andrea Angeli (fotografo e video-maker);  Valentina Carrera (artista e direttrice artistica dello SPAZIO E di Milano); Laura Ferrari (docente di fotografia di scena e postproduzione digitale presso l’Accademia del Teatro alla Scala di Milano); Daniele Gozzi (fotografo e direttore dell’Associzione Xart di Modena);  Mario Greco (Direttore Artistico della Rivista FuoriAsse di Torino); Massimo Gurciullo (fotografo e direttore artistico di Ortigia Island Photography); Carlo Motta (responsabile Libri Illustrati Cairo Publishing – Editoriale Giorgio Mondadori); Virgilio Patarini (artista, critico, curatore e presidente di Zamenhof Art). 

 

Fotografi Partecipanti :  Ballardini Nakamura TsuyoshiBelloni Giulio, Bertasa Fausto, Borean Corrado, Chiarandà Pina, Corniolo Francesco, GabbrielleschiElisa, Gernetti Francesca, Gobbo Silvia, GroppelliSerena, Jandolo Benedetta, Korinevskaya Zoya, La Penna Matteo, Lenguito Silvia, Lombardo Marco, LuzziLivia, Marchionni Angela, Padoan Giulio, PerilliAntonio, Ricci Rossella, Rizzi Paola, Rossi Rino, Sarchini Donatella, Scarzella Maddalena, SchellinoElena, Sirignano Roberta, Teti Stefano, VenturiniStefano.

 

Spazio E – E2

Alzaia Naviglio Grande 4, Milano

Mostra di Pittura e Scultura – Ri-Tratti

Con corso Fotografico con fotografie fatte con il cellulare I. Con 

La premiazione del Concorso I.Con avverrà invece domenica 19 aprile alle ore 16

Orari : dal martedì al sabato dalle ore 15.00 alle 19.00 la domenica dalle ore 11.00 alle ore 19.00

dal 18 al 24 aprile 

338.7689158

aestdelleden@libero.it


Written by Content Creator


Comments

This post currently has no responses.

Leave a Reply








Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.