Pietro Boccia: Una scuola aperta a tutti

Avatar Content Creator | Marzo 7, 2014

Nell’avventura della conoscenza, non ci si può sostituire alla volontà di ognuno nel realizzarsi, a livello personale, e nella ricerca di rendere migliore l’intera società, arricchendola attraverso le molteplici diversità. La scuola ha, quindi, nella società attuale, la funzione di far acquisire alle giovani generazioni, tramite lo studio e la ricerca, salde competenze, atte a governare le odierne incertezze e i cambiamenti sociali, e di aiutarle a costruire ideali, come rotte cui tendere. Tutte le società libere e democratiche si costituiscono, difatti, su modelli culturali (conoscenze, abilità e competenze) e ruotano intorno agli ideali costitutivi della convivenza. Le competenze e gli ideali, viaggiando parallelamente e influenzandosi reciprocamente, diventano strumenti propulsori, per costruire una società, eretta sia sulla convivenza democratica sia sulla consapevolezza che la diversità, quando non supera la soglia di contaminazione, diventa, per tutti, una ricchezza e una risorsa.
Dettagli del libro italiano

Titolo: Una scuola aperta a tutti. Disabili e immigrati tra didatica e processo di inclusione
Autore: Pietro Boccia
Editore: Anicia (Roma)
Collana: Didattica e successo formativo
Data di Pubblicazione: Marzo 2014
ISBN: 8867091220
ISBN-13: 9788867091225
Pagine: 304
Reparto: Educazione e Formazione > Insegnamento a studenti con particolari esigenze > Difficoltà di apprendimento
Formato: brossura


Written by Content Creator


Comments

This post currently has no responses.

Leave a Reply








Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.