Reduce bounce rates

Google: dal 2017 consegna a domicilio con i droni

Avatar Content Creator | Novembre 5, 2015

La notizia è ormai ufficiale: dal 2017 sarà possibile riceve gli oggetti acquistati in mezz’ora grazie all’uso di droni. I dirigenti del Project Wing di Alphabet, l’azienda di Mountain View che si occupa di questo progetto, avevano già affermato in passato che stavano lavorando su un sistema di consegna aerea, in grado di ridurre notevolmente i tempi di consegna. I primi test sono avvenuti in Australia, con dei risultati decisamente positivi (è stato pubblicato un video che documenta l’esperimento). Come sarà strutturato il servizio nei particolari e a chi sarà rivolto resta ancora da chiarire, del resto per il momento sono stati effettuati solo test in aree rurali e trasportando oggetti abbastanza leggeri. Inoltre google dovrà fare i conti con la concorrenza, infatti  sia Amazon che Alibaba stanno lavorando allo stesso progetto. In particolare, il primo vuole mettere in campo degli ottocotteri con il programma Prime Air, i quali possono trasportare pacchi del peso massimo di 2,3 chili entro mezz’ora dall’ordine di acquisto.

La realizzazione del progetto dipende dalla Federal Aviation Administration (Amministrazione federale per l’aviazione) che entro un anno dovrebbe fornire una normativa in materia. Nel frattempo i droni avranno il permesso di volare, ma a meno di 160 chilometri orari, mentre il peso del pacco trasportato non dovrà superare i 25 chilogrammi. Questo soltanto nelle aree lontane dagli aereoporti.


Written by Content Creator


Comments

This post currently has no responses.

Leave a Reply








Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.