Reduce bounce rates

A MONCALIERI JAZZ FASTIVAL LA IX EDIZIONE DELLA NOTTE NERA

Avatar Content Creator | Ottobre 31, 2015

Il Moncalieri Jazz Festival, quest’anno diventa maggiorenne e compirà 18 anni si svolgerà dal 31 ottobre al 14 novembre 2015 e come di consuetudine l’apertura del Festival sabato 31 Ottobre, tocca a la Notte Nera del Jazz , nel Centro Storico della città , con la maratona musicale notturna che la scorsa edizione ha entusiasmato tutta la città. Le vie, le piazze, i siti architettonici di particolare interesse storico/artistico, come la residenza sabauda, il Castello Reale di Moncalieri, si metteranno in “bella” mostra per il grande pubblico della settima edizione, che mira a superare l’incredibile affluenza dell’anno scorso: non meno di ventimila persone solo nel centro storico cittadino! Il 31 ottobre nel Centro storico la manifestazione avrà inizio alle 16,00 con la Marchin’ Band di eccellenza italiana i “FUNK OFF” che marcerà per le vie del centro storico cittadino, contemporaneamente in Piazza Vittorio Emanuele II ci sarà la Swing Dance con i Turin Cats coordinata da Giorgio Finello & Doriana Galliano che ci faranno rivivere le atmosfere vintage degli anni 30/40 con il ballo che ha segnato un’epoca: il Lindy Hop, ballando sulle magiche note della NP Big Band diretta da Roberto Resaz omaggiando la “Swing Era” ; alle 18 al Castello Reale di Moncalieri presso il Giardino delle Rose è il momento della Social dance e workshop, con gli stessi maestri Giorgio Finello e Doriana Galliano si terrà una lezione gratuita di Lindy Hop ; dalle ore 19.30, in sette luoghi e locali sarà l’ora “dell’Aperitivo in Jazz” dove, sulle splendide note di gruppi jazz, uno per ogni locale interessato, si potrà godere del connubio tra il coinvolgente suono dei musicisti e la creatività dei Barman, che creeranno per l’occasione cocktail originali e grandi classici. Si ascolteranno alla Caffetteria-Ristorante-Pizzeria Birreria L’ Oragiusta LUISA MALAFARINA Quartet Luisa Malafarina (voce) Roberto Padovan (tastiere) Roberto Celio (basso) Paolo Narbona (batteria), Street Food in Via Carlo Alberto Settima Alterata: Ezio Petrini (sax) Valentina Nicolotti (voce) Tony Rapacciulo (tromba) Mauro Brignolo (trombone) Fabrizio Airola (organo – piano) Benny Pezzuto (basso) Maurizio Plancher (batteria) alla Gasprin dal 1929 gelato e delizie ERIKA CELESTI Swing Quartet Erika Celesti (voce), Marco Parodi (chitarra) Roberto Resaz (contrabbasso), Luca Rigazio (batteria), al Caffè Città UM a Zero: Valbilene Coutinho (voce) Riccardo Anfosso (chitarra) Ezio Cioffi (batteria) ospite Gigi Di Gregorio (sax), al Cafè Saturnio Bianca (voce) Fabio Gorlier (pianoforte), alla Vineria Punto d’Ascolto CARAVAN TRIO: Vittorio Ostorero (chitarra) Lorenzo Panero (chitarra) Oliver Crini (chitarra) Anais Drago (violino) Chicco Tosi (contrabbasso), a La Dispensa di Cèlia Emanuele Francesconi & Valerio Vigliaturo Jazz Combo: Valerio Vigliaturo (voce) Emanuele Francesconi (pianoforte) ospite Giovanni Grimaldi (voce).Alle ore 21.00, nella centrale Piazza Vittorio si assisterà al Doppio Grande concerto della Notte Nera, con la sua voce calda e suadente la cantante KARIMA, accompagnata da un sestetto jazz eccezionale e a seguire a gran richiesta ritornano i FUNK OFF con il quale la stessa KARIMA ha inciso con loro una serie di brani. . Si tratta della migliore marchin’ band italiana, che ha già elettrizzato letteralmente il pubblico presente alle sue esibizioni. Terminato il Doppio Concerto, dalle ore 23.45 la festa continua al Giardino delle Rose presso il Castello Reale di Moncalieri Sabato 31 Ottobre 2014 – CENTRO STORICO di MONCALIERI

 

Centro Storico

ore 16.00

pJAZZa Caduti per la Libertà: Partenza ore 16,00 dall’Arco di Borgo Navina:

Marchin’ Band FUNK OFF

pJAZZa Vittorio Emanuele II

SWING DANCE in Moncalieri Jazz Festival !!!

Rivivi con i Turin Cats le atmosfere vintage degli anni 30/40 con il ballo che ha segnato un’epoca: il Lindy Hop coordinata da Giorgio Finello & Doriana Galliano, ballando sulle magiche note della NP Big Band diretta da Roberto Resaz omaggiando la “Swing Era”.

Castello Reale

ore 18.00

pJAZZa Baden Baden: Giardino Delle Rose

Social dance e workshop lezione gratuita di Lindy Hop tenuto da Giorgio Finello & Doriana Galliano.

 

APERITIVO IN JAZZ

Centro Storico: ore 19.30

L’Oragiusta Caffetteria-Ristorante-Pizzeria Birreria: Luisa Malafarina quartet:

Luisa Malafarina (voce) Roberto Padovan (tastiere) Roberto Celio (basso) Paolo Narbona (batteria).

Via Carlo Alberto – Street Food coordinato da:

Pasticceria Rivetti, Macelleria Fortarezza – Ristorante Rosa Rossa e Forlini&Matinez

Settima Alterata: Ezio Petrini (sax) Valentina Nicolotti (voce) Tony Rapacciulo (tromba) Mauro Brignolo (trombone) Fabrizio Airola (organo – piano) Benny Pezzuto (basso) Maurizio Plancher (batteria)

Gasprin dal 1929 gelato e delizie Erika Celesti Swing quartet: Erika Celesti (voce), Marco Parodi (chitarra) Roberto Revaz (contrabbasso), Luca Rigazio (batteria)

Caffè Città Caffè Città UM a Zero: Valbilene Coutinho (voce) Riccardo Anfosso (chitarra) Ezio Cioffi (batteria) ospite Gigi Di Gregorio (sax)

Cafè Saturnio Bianca (voce) Fabio Gorlier (pianoforte)

Vineria Punto d’Ascolto Caravan trio: Vittorio Ostorero (chitarra) Lorenzo Panero (chitarra) Oliver Crini (chitarra) Anais Drago (violino) Chicco Tosi (contrabbasso)

La Dispensa di Cèlia Emanuele Francesconi & Valerio Vigliaturo Jazz Combo: Valerio Vigliaturo (voce) Emanuele Francesconi (pianoforte) ospite Giovanni Grimaldi

DOPPIO GRANDE CONCERTO

 

pJAZZa Vittorio Emanuele II – a partire dalle ore 21.00

Doppio Grande Concerto: per la prima volta al Moncalieri Jazz Festival “KARIMA”, accompagnata da un sestetto jazz e a seguire ritornano i “FUNK OFF”

 

“KARIMA”,

Nella notte Nera di Moncalieri, Karima propone una sintesi del proprio repertorio, spaziando dalla grande musica internazionale fino ai brani da lei più amati della musica italiana d’autore, passando da un consistente omaggio all’arte di un Maestro che ha contribuito in maniera decisiva alla sua crescita artistica Burt Bacharach. La cantante italo algerina eseguirà infatti alcuni brani tratti dal suo ultimo disco Close To You, pubblicato con Decca Black nel marzo scorso.

Accanto a Karima troveremo Piero Frassi, pianista, tastierista e autore degli arrangiamenti, Francesco Puglisi, bassista di grande esperienza e versatilità, Egidio Marchitelli, chitarrista completo e dalle sonorità raffinate, e Lorenzo Tucci, batterista virtuoso ed eclettico. Il controcanto è affidato alla tromba del giovane e talentuoso Mirco Rubegni.

 

“FUNK OFF”

Dopo 15 anni di attività e più di 600 concerti possiamo dire che i FUNK OFF non solo sono stati la  prima funky marchin’ band italiana, ma che hanno letteralmente dato un senso nuovo alla parola Marchin’ Band in Italia.  Hanno infatti legato a quest’accezione un tipo di musica che unisce il groove della black music ad arrangiamenti di tipo jazzistico, ad uno stile e ad una melodia italiana, a movimenti e coreografie di grande impatto visivo ed emotivo. Sulla loro scia decine e decine di gruppi simili sono nati in Italia, ma la loro energia, la loro grinta, il loro affiatamento e l’originalità della loro musica, scritta e arrangiata da Dario Cecchini, fondatore e leader della band, sono uniche ed inimitabili! Nati nell’inverno del 1998, dopo un’ intensa attività live arrivano all’attenzione dei responsabili di Umbria Jazz. Voluti nel 2003 come ospiti in occasione del trentennale di Umbria Jazz, hanno colorato e riempito di energia di Funk e Soul, Jazz e R&B le strade di Perugia, approdando poi sul palco di un entusiasta James Brown. Da allora la band è stata sempre presente in tutte le altre edizioni del celebre festival perugino. Inoltre sono stati la marchin’ band ufficiale dell’XI, XII, XIV, XV edizione di Umbria Jazz Winter ad Orvieto. Nell’edizione del 2004, il 1° gennaio, hanno suonato nel Duomo di Orvieto durante la messa della Pace. La musica dunque la vera protagonista della notte, nelle vie, nelle piazze e nei giardini del Castello, prima e dopo il grande concerto, sarà un susseguirsi di musicisti, di concerti, di note; un vero e proprio filo di Arianna fatto di assolo e esecuzioni d’insieme che legheranno e trascineranno gli spettatori in un vero vortice musicale. L’obiettivo è perdersi e ritrovarsi nel suono e nella musica con un unico punto di riferimento: il Jazz vero protagonista della notte a Moncalieri.

 

pak yan lou

pak yan lou

 

 

 


Written by Content Creator


Comments

This post currently has no responses.

Leave a Reply








Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.